Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Lunedì, 20 Giugno 2016 08:35

(W) #VIVALARADIO! NETWORK - GRETA NARVIK E IL LORO EP

Scritto da 

Video

(W) #VIVALARADIO! NETWORK - GRETA NARVIK E IL LORO EP

GRETA NARVIK - E IL LORO EP

Quattro ragazzi affiatati, un primo EP di brani originali (intitolato a una città svedese, KIRUNA), due videoclip*, svariati concerti, un nuovo album in arrivo: prosegue deciso l’interessantissimo percorso di Greta Narvik, band dal nome nordico (Narvik si trova in Norvegia) e l’anima calda e vibrante. Nessuna contraddizione: anche i geyser nel nord Europa, per dire, sono emissioni di vapore ad alta pressione e temperatura che fuoriescono da spaccature del suolo, a testimonianza che, anche alle latitudini più estreme, sotto la crosta fredda della terra scorre un fiume caldo, lento e inesorabile di energia.

Allo stesso modo, la musica di Greta Narvik rappresenta bene il dentro e il fuori, è introspezione e via di fuga, è la tazza fumante tra le mani mentre alla finestra nevica, è il magma di emozioni, pensieri o domande di solito celate sotto un volto dall’espressione apparentemente normale.

La caratterizzano il costante e meticoloso, ma non cervellotico, lavoro di ricerca attorno al suono ed il robusto equilibrio delle parti che tra loro si fondono perfettamente in un’unità armoniosa ed estremamente godibile all’ascolto.

Pur ereditando o a tratti ricordando le sonorità di Massive Attack, Marlene Kuntz, Subsonica o Elisa, riescono a distinguersi e a tutti gli effetti ad innovare. Cosicché ciò che ascoltiamo non si contrappone ma si inserisce con continuità e a pieno titolo nel panorama musicale contemporaneo con un contributo fresco e autentico.

L’opinione di chi li segue, ma anche di chi li incontra per la prima volta, è unanime: i Greta Narvik colpiscono per gusto, grazia e compostezza, per la genuinità di un progetto tagliato e cucito con cura, senza strafare o apparire a tutti i costi. La misura e la pacatezza, che mancano completamente ai giorni nostri, dove tutto è urlato e sensazionale, non tolgono, anzi, custodiscono intatta la vera forza di questa formazione.

Restano il sapore e la convinzione di un lavoro ben fatto.

 

Greta Narvik sono:

Sara Fortini, voce e tastiere

Matteo Piomboni, chitarra elettrica

Michele Simeoni, basso

Pietro Pizzoli, batteria

 

La scaletta della serata del 2 aprile ’16 al Club Il Giardino di Lugagnano, Verona

Cosa senti *

Aria

Collaterale

Avanti & indietro

Lunga attesa

Cuore aperto

Forse cerco *

Resta giù

Letto 676 volte
Emanuela Perina - Verona

La palla della disco mi è sempre piaciuta. Mille faccette tutte impegnate a riflettere la luce in altrettante direzioni. Anche io, così, ho tanti interessi diversi che mi dividono tra l'ingegneria, la musica, il ballo, la vela... Molteplici intenti, variopinte sfumature, tendenze spesso opposte ma che tutte assieme mi compongono e mi rendono rotonda!

website: http://www.vivalaradio.fm

Instagram

Twitter

Facebook